News / Corsi e Seminari

Corsi Individuali di Massaggio Cinese TuiNa


CORSI DI MASSAGGIO TUINA

Attraverso un percorso di formazione
individuale – personalizzato – finalizzato.

Studio della parte teorica di medicina tradizionale cinese "on line".

 

 

Benvenuto nella parte del nostro sito, creata con l'unico scopo di promuovere corsi di Tuina a "misura" dello studente:
 · ON LINE: la parte teorica "on line" dà la possibilità di gestire a casa le ore di studio senza dover raggiungere la sede dei corsi.
Eventuali dubbi e chiarimenti saranno discussi con l'insegnante, tramite email o telefono.
· INDIVIDUALE: le lezioni pratiche di massaggio saranno individuali e negli orari preferiti dallo studente, con possibilità di scegliere tra le sedi di Vigevano, Pavia e Biella. 
· PERSONALIZZATO: le lezioni individuali sono un ulteriore vantaggio perché permettono di ottimizzare i tempi: si pratica e perfeziona ciò di cui il singolo studente necessita. 
· FINALIZZATO alle alterazioni muscolo-tendinee: al termine del percorso di formazione sarai in grado di gestire, con il Tuina, le alterazioni muscolo-tendinee. 

Attenzione: il corso non abilita alla professione, le conoscenze e le abilità acquisite potranno essere utilizzate per fini personali o da operatori già in possesso di un attestato riconosciuto.
Se è tua intenzione ottenere un riconoscimento ti consigliamo i corsi triennali riconosciuti dalla F.I.S.T.Q. Per conoscere la scuola più vicina a casa tua visita il sito:
www.fistq.org 


CORSO di TUINA per la risoluzione delle ALTERAZIONI MUSCOLO-TENDINEE

Per alterazioni muscolo-tendinee s'intende un coinvolgimento delle articolazioni che interessa i tessuti molli (muscoli, legamenti, fasce), senza danno ai tessuti osteoarticolari (fratture, dislocazioni, artrosi, protrusioni discali, ecc.). Le alterazioni muscolo-tendinee sono caratterizzate principalmente da:
- dolore
- restrizione alla mobilità
- formicolio, insensibilità, fastidio

In medicina tradizionale cinese (MTC) le alterazioni muscolo-tendinee sono inquadrabili come: ristagno di Qi (blocco muscolare) e Xue (irrorazione sanguigna alterata), con ostruzione dei canali energetici, derivanti da un esercizio fisico intenso, sforzi fisici bruschi e improvvisi o lievi ma perpetuati nel tempo, traumi, da un eccessivo stiramento e un eccessiva torsione articolare, da scorretti atteggiamenti posturali.

L'obiettivo del trattamento Tuina è di porre l'organismo in una condizione di equilibrio energetico e, di conseguenza, indurlo ad un processo di autoguarigione. Ma cosa s'intende in MTC per "riequilibrio energetico"? In campo muscolo-tendineo vuol dire togliere le contratture e ripristinare localmente la corretta circolazione di sangue e linfa

MODULI DI STUDIO.

Modulo 1:

Modulo 2:

Modulo 3:

Modulo 4:

Modulo 5:

Modulo 6:

Modulo 7:

Ogni modulo:

Percorso Completo:

Info e costi:

Per informazioni, iscrizioni e costi è possibile contattare:
· Sede di Biella: Istituto Shen - Responsabile Livio Briganti
· cell: (+39) 339.2308425
· Sede di Vigevano e Pavia: Studio di Medicina Tradizionale Cinese - Responsabile Francesco Saggia

· cell: (+39) 339.7298176



Al fine di far comprendere in modo pratico quali sono le abilità che si conseguiranno al termine del corso, abbiamo deciso di pubblicare alcuni casi. Per chi non conosce la MTC i punti menzionati (BL-22, ecc.) sono i Punti di agopuntura presenti lungo i meridiani energetici. Inoltre abbiamo utilizzato una terminologia in parte di MTC in parte comprensibile a tutti (o almeno così ci auguriamo).

Dolore lombare da stasi di Qi (blocco) dorsale.
"Nonna" di 72 anni lamenta un dolore lombare da affaticamento, causato dal tenere spesso in braccio il nipotino.
Il dolore, localizzato tra il punto BL-22 e BL-26 (zona lombare), è insorto gradualmente ed ha una intensità di grado medio.
I movimenti della schiena risultano essere molto limitati, soprattutto la flessione.
La valutazione energetica dei meridiani permette di rilevare un ristagno di Qi (blocco) lungo la branca principale del canale vescica urinaria, sul lato destro (nonostante il dolore sia bilaterale), dal punto BL-17 al punto BL-20 (zona dorsale medio-bassa). In zona dolente il Qi è libero.
Principi di trattamento: far scorrere il Qi dal punto BL-17 al punto BL-20, lato destro.
Trattamento
Utilizzando i metodi Rou e Gun si agisce sulla zona tra i punti BL-11 e BL-20, prima a sinistra, poi a destra, per attivare il Qi in generale. Ci si sofferma poi sul lato destro con il metodo Anrou per liberare il tratto tra BL-17 e BL-20. Si conclude il trattamento bilateralmente sulla zona tra BL-11 e BL-20 con i metodi Bo e Ca per distribuire il Qi liberato. La Signora si alza dal lettino con ancora un leggero dolore che si risolve praticando l'esercizio di Qigong "Far oscillare le braccia al vento" che è una torsione del rachide dinamica.
Al secondo appuntamento (dopo una settimana), il dolore è ridotto della metà. Con un terzo trattamento il dolore scompare. Non ricadute a distanza di sei mesi con l'accorgimento di sedersi quando ha in braccio il nipotino.

Dolore al piede da stasi di Qi e Xue locale.
Signora di 61 anni si presenta per un dolore al piede sinistro in zona GB-42 / GB-43 (3°, 4° e 5° metatarso). Il dolore, anche notturno, è molto intenso e la costringe a zoppicare vistosamente. Non sono segnalate cause traumatiche, ma la signora lavora in un bar, stando quindi a lungo in piedi. I movimenti della caviglia risultano essere molto limitati. Valutazione energetica: ristagno di Qi e Xue nei canali (meridiani) di vescica biliare e stomaco. Principi di trattamento: attivare la circolazione di Qi e Xue.
Trattamento
Utilizzando i metodi Rou, Gun, Anrou e Bo si libera il canale dello stomaco dal punto ST-41 al punto ST-31 ed il canale della vescica biliare dal punto GB-39 al punto GB-31. Apertura del trattamento con il distale GB-8 mentre la signora mobilizza cautamente il piede. Tre trattamenti a cadenza settimanale permettono di risolvere il dolore gradualmente. Nel quarto e quinto trattamento si agisce anche localmente per far scorrere il Qi residuo. Non ricadute a distanza di sei mesi

Torcicollo da stasi di Qi e Xue dei muscoli postero-laterali del collo.
Donna di 30 anni, manifesta dolore al collo con ipofunzione nei movimenti di rotazione, inclinazione laterale e flesso-estensione.
Trattamento: liberare i canali postero-laterali del collo (BL, DUMAI, SJ, SI) fino al dorsale medio con an, anrou, gun e tui. Usare i punti di sblocco per il torcicollo acuto. Coppette in scivolamento su trapezi fino al dorsale medio, coppetta fissa su SJ15-GB21. Da supina trazione bi-laterale secondo il respiro, tui sullo sternocleidomastoideo da SJ17 a ST12 con an su ST12. Anrou con il palmo delle mani per rilassare la muscolatura e per chiudere il trattamento.
Risultato. Il torcicollo è scomparso già dopo la prima seduta, abbiamo ripetuto altre 2 sedute nei giorni seguenti, per stabilizzare il risultato, come da protocollo sull’acuto.

Stasi di Qi e Xue sul punto LI14.
Donna di 65 anni, manifesta dolore continuo sul punto LI14 (destro) che la limita nel movimento di abduzione sagittale e estensione orizzontale da avanti in fuori del braccio. Il dolore è continuo e a volte arriva fino alle dita della mano, in particolare all’indice-medio.
Trattamento: liberare il canale di LI e SJ fino al collo con tui, gun e anrou, anrou su LI14 e LI4. Yao, Cuo, Dou in chiusura.
Risultato: già a fine seduta il dolore locale è scomparso, riusciva ad aumentare l’ampiezza dei movimenti del braccio senza provare dolore, e nel giro di qualche giorno la limitazione funzionale del braccio è rientrata nella norma. A distanza di 4 mesi non si è più ripresentato questo squilibrio energetico.

 


Professioni disciplinate ai sensi della Legge n. 4/2013